Locandina d’Artista

Ideata e progettata da Roberto Riili, incornicia Il Genio di Palermo, figura simbolica e identitaria che rappresenta l’anima vibrante della città, le sue piazze e le sue strade, nonché i sentimenti e le contraddizioni dei suoi abitanti. Un’icona che va al di là delle origini, dell’apparenza etnica, culturale, religiosa e sociale.

Cinema City Palermo diventa un’isola felice nella nostra isola, una nave che galleggia su un mare di sogni puntando a mete sconosciute e lontane. E qualunque sarà l’approdo, sarà sempre il viaggio che faremo insieme la parte più affascinante.
Nel 2021, questo progetto è stato affidato ad un artista che si occupa di arte urbana, Andrea Buglisi.

L’opera rappresenta dei soldatini di plastica giocattolo, armati di videocamere e proiettori, e gioca sui binari dell’ironia e del paradosso, aspetti tipici e filo conduttore del lavoro dell’artista.

“Il mio contributo a CinemaCity Palermo consiste in un’opera pensata ad hoc per l’occasione che possa fungere come visual per manifesti, locandine e comunicazione web, ma che possa avere una forza comunicativa anche in una fase precedente alla comunicazione ufficiale. Una sorta di operazione di “guerriglia spam” che possa fungere da teaser della manifestazione. Un manifesto che all’occasione diventi anche oggetto d’arte, declinato nelle varie forme, poster, sticker, merchandising vario”.

Come sapete, le edizioni di CinemaCity Palermo sono sempre state accompagnate da una locandina d’artista. Un’immagine unica, creata con le mani, il cuore e il talento.

Un’idea nata per promuovere la creatività degli artisti italiani.

Le illustrazioni delle prime due edizioni sono state affidate al nostro amico, per noi un poeta, Carlo Duina.